Nadia Terranova con “Addio fantasmi” (Einaudi), ospite del programma radiofonico Letteratitudine trasmesso su RADIO POLIS (la radio delle buone notizie)

In streaming e in podcast su RADIO POLIS

trasmissione curata e condotta da: Massimo Maugeri

regia e postproduzione: Federico Marin

* * *

PER ASCOLTARE LA PUNTATA CLICCA SUL PULSANTE “AUDIO MP3” O CLICCA QUI

 

* * *

Ospite della puntata: la scrittrice Nadia Terranova con cui abbiamo discusso del suo nuovo romanzo “Addio fantasmi” (Einaudi).

Come nasce il rapporto di Nadia Terranova con la scrittura e con la lettura? Come sono stati i suoi inizi? Quali, i suoi punti di riferimento letterari? Nadia Terranova è più una scrittrice “estemporanea” (che scrive nei momenti in cui si sente più ispirata) o “metodica”? Come nasce questo suo nuovo romanzo, “Addio fantasmi”? Che tipo di donna è Ida, la protagonista della storia? E che tipo di conseguenze ha avuto sulla vita di Ida la scomparsa del padre? Che tipo di rapporto si è venuto a creare con la madre? Che ruolo hanno i ricordi all’interno della storia? Che differenza c’è tra scrivere storie per ragazzi e scrivere un romanzo come “Addio Fantasmi”?

Questo e tanto altro abbiamo chiesto a Nadia Terranova nel corso della puntata

* * *

Il libro

Copertina del libro Addio fantasmi di Nadia TerranovaIda è appena sbarcata a Messina, la sua città natale: la madre l’ha richiamata in vista della ristrutturazione dell’appartamento di famiglia, che vuole mettere in vendita. Circondata di nuovo dagli oggetti di sempre, di fronte ai quali deve scegliere cosa tenere e cosa buttare, è costretta a fare i conti con il trauma che l’ha segnata quando era solo una ragazzina. Ventitre anni prima suo padre è scomparso. Non è morto: semplicemente una mattina è andato via e non è piú tornato. Sulla mancanza di quel padre si sono imperniati i silenzi feroci con la madre, il senso di un’identità fondata sull’anomalia, persino il rapporto con il marito, salvezza e naufragio insieme. Specchiandosi nell’assenza del corpo paterno, Ida è diventata donna nel dominio della paura e nel sospetto verso ogni forma di desiderio. Ma ora che la casa d’infanzia la assedia con i suoi fantasmi, lei deve trovare un modo per spezzare il sortilegio e far uscire il padre di scena.

* * *

Nadia Terranova (Messina, 1978) vive a Roma. Per Einaudi Stile Libero ha scritto il romanzo Gli anni al contrario (2015, vincitore di numerosi premi tra cui il Bagutta Opera Prima, il Brancati e l’americano The Bridge Book Award) e Addio fantasmi (2018). Ha scritto anche diversi libri per ragazzi, tra cui Bruno il bambino che imparò a volare (Orecchio Acerbo 2012) e Casca il mondo (Mondadori 2016), È tradotta in francese, spagnolo, polacco, lituano. Collabora con «la Repubblica» e altre testate.

* * *

trasmissione curata e condotta da: Massimo Maugeri

regia e post produzione: Federico Marin

PER ASCOLTARE LA PUNTATA CLICCA SUL PULSANTE “AUDIO MP3” O CLICCA QUI

* * *

La colonna sonora della puntata: “I Still Haven’t Found What I’m Looking For” degli U2; “Arabian song” di Franco Battiato; “I will follow” degli U2.

 

* * *

È possibile ascoltare le precedenti puntate radiofoniche di Letteratitudine, cliccando qui.

* * *

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter